Matteo Valbusa è direttore d’orchestra, maestro di coro e insegnante veronese.
Dopo la maturità classica si è laureato brillantemente in Scienze dei Beni Culturali, in Direzione di Coro con Pierpaolo Scattolin e con Lorenzo Donati, e in Direzione d’Orchestra con Giancarlo Andretta. Si è perfezionato presso la Sibelius Academy di Helsinki e l’Accademia Chigiana di Siena. Ha approfondito i vari stili musicali con Giovanni Acciai, Marco Berrini, Nicole Corti, Lucio Golino, Stojan Kuret, Mario Lanaro, Stefan Parkman, Ragnar Rasmussen, Armando Tasso, Jan Yngwe.
Studia canto con Vincenzo Di Donato.
Nel 2011 ha vinto il Terzo premio al Concorso Internazionale per direttori di coro di Budapest. Nel 2009 il premio per la miglior esecuzione della musica rinascimentale al Concorso Internazionale per direttori di coro di Lubiana.
Ha diretto l’Orchestra di Padova e del Veneto e altre importanti orchestre venete in programmi sinfonici e corali.
Dirige “Insieme Corale Ecclesia Nova” e il Coro Maschile “La Stele” in un repertorio che va dalla polifonia antica alla musica contemporanea: con questi gruppi si è esibito in tutta Italia e all’estero in importanti festival, e ha vinto premi in concorsi corali nazionali e internazionali.
Dal 2018 dirige il Coro “Marc’Antonio Ingegneri” di Verona.
Fa parte della Commissione Artistica dell’ASAC Veneto, ed è docente coordinatore dell’Accademia di Direzione corale “Piergiorgio Righele”.
È spesso invitato a tenere masterclass e conferenze, e fa parte di giurie in importanti concorsi corali.
È direttore artistico del Festival Internazionale “VOCE!” di Bosco Chiesanuova (Verona).