Il 2019 è stato un anno importante per il Coro “Marc’Antonio Ingegneri” che con numerose uscite ed una serie di azzeccatissimi concerti ha celebrato alla grande i suoi quarant’anni di attività.
L’anno si è aperto con l’ingresso nel coro di Achille, Edoardo ed Emanuele che hanno ben rafforzato la sezione dei bassi/baritoni giusto in tempo per affrontare l’edizione 2019 di ON STAGE, rassegna corale internazionale non competitiva che ha aperto ufficialmente il calendario delle esibizioni del coro, e il successivo concerto al Santuario del Frassino.
E’ stata poi la volta della prima edizione del Festival corale “Dodekantus”, fortemente voluto dal direttivo dell’Accademia Musicale Dodekachordon per celebrare degnamente il quarantesimo anniversario del “Marc’Antonio Ingegneri”. La manifestazione, ideata per offrire alla città di Verona un festival corale di alto livello, ha ottenuto il patrocinio della Regione Veneto e del Comune di Verona ed è stata un successo sotto tutti i punti di vista:

  • tre serate di grande musica corale nella splendida cornice della chiesa di San fermo Maggiore con la partecipazione, oltre alla nostra, di due formazioni di assoluto riferimento: il Coro Giovanile Italiano e il Gruppo Vocale Novecento;
  • 120 artisti alla ribalta che hanno eseguito complessivamente tre opere complete, un concerto strumentale e 24 canti;
  • un interessato ed attento pubblico che in tre serate ha sfiorato le 1500 presenze nonostante le avverse condizioni meteorologiche;
  • l’intervento di Orietta Salemi in rappresentanza della Regione Veneto, di Francesca Briani e Daniela Drudi per il Comune di Logo Accademia FilarmonicaVerona e del presidente dell’ASAC Veneto Alessandro Raschi.

Alla fine di luglio il coro si è esibito per la prima volta al festival “Voce!” di Bosco Chiesanuova, giunto alla sedicesima edizione e divenuto ormai appuntamento tradizionale nel programma delle iniziative estive del ‘capoluogo’ della Lessinia.
La successiva partecipazione alla XXVIII edizione del “Settembre dell’Accademia” ha di fatto coronato un compleanno davvero speciale per il “Marc’Antonio Ingegneri”, che si è esibito in una gremita basilica di San Zeno con un programma tutto vivaldiano.
Per le festività natalizie è stata riproposta, sempre a San Zeno, la particolare Lauda per la Natività del Signore di Ottorino Respighi, scelta indovinata che ha ottenuto parecchio successo di pubblico, seguita da un paio di concerti a cappella con l’esecuzione di musiche per il Natale dati in due località del lago di Garda.
Da segnalare che sotto l’albero abbiamo trovato una gradita sorpresa: la nostra pagina Facebook ha raggiunto il traguardo dei 1000 followers segnando un +54% rispetto allo stesso periodo di un anno prima!
In questo Anno Domini 2020 appena iniziato si celebrano due grandi anniversari: i 250 anni dalla visita di Mozart nella nostra città e il 250° della nascita di Ludwig van Beethoven.
Il Coro “Marc’Antonio Ingegneri” intende senz’altro celebrare questi importanti eventi onorando nel migliore dei modi i due grandi compositori…

…seguiteci su Facebook per restare aggiornati!